• a
  • b
  • c
  • d
  • e
  • f
  • g
  • h
  • i
  • l
  • m
  • n
  • o
  • p
  • q
  • r
  • s
  • t
  • u
  • v
  • z
  • za
  • zb
  • zc
  • zd
  • ze
  • zf
  • zg
  • zh
  • zi
  • zl
  • zm
  • zn
  • zo
  • zp
  • zq
  • a
  • b
  • c
  • d
  • e
  • f
  • g
  • h
  • i
  • l
  • m
  • n
  • o
  • p
  • q
  • r
  • s
  • t
  • u
  • v
  • z
  • za
  • zb
  • zc
  • zd
  • ze
  • zf
  • zg
  • zh
  • zi
  • zl
  • zm
  • zn
  • zo
  • zp
  • zq

Ornellaia 2010 “La Celebrazione”

Ornellaia ha chiesto a Michelangelo Pistoletto, uno degli artisti italiani più importanti e influenti, di interpretare ‘La Celebrazione’ per l’Ornellaia Vendemmia d’Artista 2010. L’artista ha creato delle etichette per una serie estremamente limitata di bottiglie di grandi dimensioni, numerate e firmate singolarmente: 100 Doppie Magnum (da 3 litri), 10 Imperiali (6 litri) e un’unica bottiglia Salmanzar (da 9 litri). Alcune di queste bottiglie sono state messe all’asta da Sotheby’s durante un evento di beneficenza alla Royal Opera House di Londra. L’opera di Michelangelo Pistoletto ruota attorno a un tema fondamentale nella sua arte e nelle sue ricerche: lo specchio. La spirale che si attorciglia attorno alla Doppia Magnum; la spirale scolpita, tridimensionale, nell’unico esemplare di Salmanazar; e il gioco di forme differenti sulle etichette delle bottiglie Imperiali sono tutti fatti con uno speciale materiale riflettente che è intimamente collegato con i temi che l’artista ha sviluppato a partire dall’inizio degli anni Sessanta. Sulle bottiglie da 3 e 9 litri, la spirale crea un senso di infinito e di aspirazione più alta, premettendo all’artista di raggiungere un livello di espressione più intimo e spirituale. Le etichette delle bottiglie da 6 litri sono uniche e rappresentano una differente composizione di un puzzle da 10 pezzi, ognuna con un diverso pezzo mancante. Per l’artista, lo specchio, in tutte le sue infinite forme, riflette sia lo spettatore che l’ambiente circostante, introducendo l’opera d’arte in una dimensione temporale.

Artista Michelangelo Pistoletto

Michelangelo Pistoletto, nato a Biella nel 1933, è riconosciuto a livello internazionale come uno degli artisti più importanti e influenti sulla scena artistica mondiale. 
A partire dagli anni Sessanta, Pistoletto ha ottenuto riconoscimenti a livello internazionale per le sue performance, le sue sculture e le installazioni, in particolare per i suoi dipinti a specchio che includono la presenza dello spettatore all’interno dell’opera. La sua inclusione, in questo gruppo di opere, delle dimensioni spazio-temporali, ha dato le basi per la sua successiva produzione e ricerca artistica. Tra i protagonisti più significativi del movimento dell’Arte Povera, a partire dai primissimi inizi Pistoletto persegue una rigorosa ricerca sull’auto-ritratto, sulla rappresentazione e la realtà.
Dotato di una personalità carismatica e promotore di movimenti culturali, negli anni Novanta ha fondato a Biella la Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e l’Università delle Idee. Questo progetto puntava a mettere l’arte al centro del nostro dibattito intellettuale, con l’obiettivo di perseguire una profonda trasformazione della società civile.

Opera

Etichette Speciali

L’opera di Michelangelo Pistoletto ruota attorno a un tema fondamentale nella sua arte e nelle sue ricerche: lo specchio. La spirale che si attorciglia attorno alla Doppia Magnum; la spirale scolpita, tridimensionale, nell’unico esemplare di Salmanazar; e il gioco di forme differenti sulle etichette delle bottiglie Imperiali sono tutti fatti con uno speciale materiale riflettente che è intimamente collegato con i motivi che l’artista ha sviluppato a partire dall’inizio degli anni Sessanta. Sulle bottiglie da 3 e 9 litri, la spirale crea un senso di infinito e di aspirazione più alta, premettendo all’artista di raggiungere un livello di espressione più intimo e spirituale. Le etichette delle bottiglie da 6 litri sono uniche e rappresentano una differente composizione di un puzzle da 10 pezzi, ognuna con un diverso pezzo mancante. Per l’artista, lo specchio, in tutte le sue infinite forme, riflette sia lo spettatore che l’ambiente circostante, introducendo l’opera d’arte in una dimensione temporale.

Evento

Un’asta di beneficenza di bottiglie rare dell’Ornellaia da Sotheby’s a Londra – con partecipazione dal vivo, online e via telefono. Il ricavato andrà a favore della ‘Royal Opera House Foundation’ di Londra. Royal Opera House Londra 16 Maggio 2013 Click here to access Sotheby’s and register. Please note that there will be no Buyer’s Premium charged for purchases at the Vendemmia d’Artista auction in London on 16 May.

Seleziona la lingua