• a
  • a
  • b
  • b
  • c
  • c
  • d
  • d
  • e
  • e
  • f
  • f
  • g
  • g
  • h
  • h
  • i
  • i
  • l
  • l
  • m
  • m
  • n
  • n
  • o
  • o
  • p
  • p
  • q
  • q
  • r
  • r
  • s
  • s
  • t
  • t
  • u
  • u
  • v
  • v
  • z
  • z
  • za
  • za
  • zb
  • zb
  • zc
  • zc

Ornellaia 2009 “L’Equilibrio”

A Maggio 2012 è uscita la vendemmia Ornellaia 2009. Com’è stato l’andamento climatico dell’annata 2009 e quali sono stati gli aspetti che hanno influenzato il carattere e l’impronta di Ornellaia in questa vendemmia? Il 2009 è stato caratterizzato da piogge in inverno fino a tarda primavera. L’estate si è mantenuta fresca sino a metà Agosto, diventando poi calda con forti venti di scirocco che hanno accelerato la maturazione delle uve, in modo pericolare dei Merlot. La loro raccolta è stata infatti una delle più precoci registrate nella storia di Ornellaia! Le piogge di Settembre hanno poi portato alla perfetta maturazione delle uve più tardive di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot che abbiamo terminato di vendemmiare il 6 Ottobre. Caratteri ben distinti, la freschezza ed il calore, la precocità e la lentezza, che hanno trovato la sintesi nell’affinamento in barrique e nell’unione del blend di Ornellaia, dove gli estremi si sono esaltati in una splendida fusione: L’Equilibrio è il carattere che descrive al meglio Ornellaia 2009.

Artista Zhang Huan

Zhang Huan performer, scultore e pittore è tra le figure più rilevanti della scena contemporanea cinese e di quella internazionale. Nato nel 1965 a An Yang City (Henan) in Cina, dopo un periodo trascorso a New York, dal 2006 vive e lavora a Shanghai. Artista poliedrico e sperimentatore, vanta una ricca produzione artistica. Performance, fotografia, scultura, video e pittura sono strumenti per recuperare le proprie radici e le tradizioni della cultura cinese, espresse in rapporto intimo con il passato, con la natura, con la storia e con se stesso. L’elemento ricorrente nei suoi lavori è l’interpretazione in chiave contemporanea della tradizione orientale. Il risultato di tale processo è una produzione artistica di sofisticata versatilità e di estremo impatto estetico. Le sue opere prendono vita dall’intrinseco legame tra pratiche spirituali buddiste ed alcune tecniche tradizionali cinesi, fonti iconografiche e culturali da cui l’artista prende ispirazione, unite ad una estrema versatilità espressiva, propria della contemporaneità. La forza di Zhang Huan è l’innovazione portatrice di tradizione, l’abilità di rendere contemporaneo il legame profondo con l’arte, le icone e i temi della tradizione cinese.

Opera

L’artista cinese Zhang Huan si è ispirato a Confucio, il famoso filosofo vissuto in Cina nel VI secolo avanti Cristo, intitolando il suo progetto ‘Questioning Confucius’. Al centro del cortile interno alla cantina, l’artista ha realizzato una scultura in acciaio che raffigura il maestro cinese.

Etichette Speciali

Parte integrante del progetto sono le etichette che vestono una serie estremamente limitata dei grandi formati di Ornellaia, ideate in stretta connessione con l’opera. Le bottiglie Doppio Magnum (3 litri), realizzate in cento esemplari, indossano un’etichetta che ritrae il volto del filosofo, con in sovrimpressione una frase che allude alla ricerca della saggezza che si può raggiungere con l’età. Le bottiglie Imperiali (6 litri), realizzate in dieci esemplari, sono pensate come un’unica serie: su ogni bottiglia è riportata la figura del filosofo Confucio, rappresentata in progressione come l’età della vita. Su ogni bottiglia è inoltre riportata la frase che allude al raggiungimento della saggezza con l’avanzare dell’età. Ogni bottiglia 3 litri e 6 litri è numerata individualmente e firmata in originale da Zhang Huan. L’unico esemplare di bottiglia Salmanazar (9 litri) ha una preziosa scultura ovale in acciaio, incisa con il ritratto del filosofo Confucio. La bottiglia è firmata in originale da Zhang Huan.

Evento

Asta di beneficenza dal vivo e online di rare bottiglie di Ornellaia, condotta da Sotheby’s Hong Kong. Il ricavato sarà devoluto alla “H2 Foundation for Arts and Education”.

Mandarin Oriental,
Hong Kong
27 aprile 2012

Seleziona la lingua